pavimenti per la danza

Ottenere risultati nel mondo della musica richiede talento, passione, attitudine e tante altre qualità ma bisogna essere anche attrezzati bene. Oltre agli strumenti più ovvi e specifici per la disciplina che si pratica vi sono altri alleati decisamente utili. Abbiamo trattato in un precedente articolo l’importanza e le caratteristiche offerte dai pavimenti moderni per l’insonorizzazione, ora trattiamo un altro tipo di pavimento, quello per la danza!

Pavimenti danza: tipologie e materiali

Realizzabili con tipologie di materiali diversi, i pavimenti per la danza possono essere progettati per soddisfare esigenze specifiche. Legno, laminato, resina, vinile o supporti tecnici per adattarsi a diversi stili di danza. Spesso capita di dover realizzare un pavimento per uso versatile dedicato ad attività anche diverse dalla danza: eventi, feste, sport, riunioni, ecc. Dunque in queste occasioni occorre realizzare una pavimentazione che sia multifunzionale. Vi sono delle circostanze dove si necessita di pavimentazioni mobili per la danza, ovvero pavimenti assemblabili rapidamente per allestire superfici per saggi e spettacoli tenuti in trasferta ad esempio. Ottimi anche per chi vuole praticare danza a casa, quindi creare una “pista da ballo provvisoria”.

Pavimenti modulari per piste da ballo

Indicati per allestimenti provvisori, i pavimenti modulari offrono la possibilità di ottenere superfici specifiche anche in contesti distanti dalle scuole da ballo.
Sono pratici e facili da applicare: i moduli si collegano tra di loro per creare una superficie unica per la danza ma anche per altre attività correlate o diverse.
Spesso vengono utilizzate anche in sale sportive o spazi all’aperto per creare superfici antitrauma ad esempio.
Negli ultimi anni, è decisamente cresciuto l’uso di questo tipo di pavimenti visti i vantaggi che offrono. Sono utilizzati anche per attività sportive, fitness o per attività teatrali. Uno dei vantaggi principali è che una volta terminato l’evento, si ha un pavimento smontabile in pochi minuti.
Gli svantaggi di questa soluzione? È pur sempre una soluzione mobile, quindi non perfettamente fissata al fondo, non è la soluzione ottimale per chi necessita di una pavimentazione da tenere a tempo indeterminato.

Rotoli per pavimenti danza

Un’altra opzione sempre nella categoria dei pavimenti mobili sono i rotoli, sicuramente rispetto alle piastrelle modulabili, non sono comodissimi per il trasporto: i rotoli sono un pò più ingombranti. Solitamente sono in vinile, è una buona scelta per danza che prevede salti e sono di facile installazione, occorrente? rotolo e nastro!
I pavimenti in rotoli per la danza sono di facile manutenzione, per il lavaggio quotidiano è sufficiente del detergente diluito nell’acqua di lavaggio.
Attenzione però alle versioni specifiche, vi sono infatti diverse tipologie mirate a soddisfare diverse esigenze. Alcuni sono sottili, a basso valore antitrauma, altri più spessi e quindi più indicati per i salti. Differenti sono anche i gradi di scivolamento: la scelta della resistenza allo scivolamento più appropriata è da effettuarsi in funzione al tipo di danza. E’ sicuramente buona pratica testarne dei campioni magari con l’aiuto del proprio insegnante per determinare il grado di grip/scivolamento più adatto.

 

pavimento per sale di danzaI pavimenti tecnici professionali per la danza

I pavimenti per la danza professionali e specifici per mirati stili di ballo sono realizzati con un sottofondo sospeso. Diverse sono le tecniche di realizzazione, ad esempio possono prevedere uno strato iniziale di materiale morbido che ha funzione antitrauma ma anche di barriera a vapore (per evitare umidità di risalita). Si posano quindi i travetti, quindi i listoni del pavimento finale che saranno incastrati tra loro e ben fissati ai travetti. Il vantaggio di una soluzione del genere è che la superficie ha ottime caratteristiche di durezza che facilita la tecnica ma all’occorrenza diventa antitrauma grazie al sottofondo che sorregge il pavimento.
Naturalmente siamo di fronte a una delle soluzioni più costose, è performante per la danza ma specifica e non adatta ad ambienti multifunzionali.

Pavimenti multifunzionali per la danza e ricevimenti

Una superficie versatile e adatta per diversi utilizzi deve avere diverse caratteristiche per soddisfare veramente tante esigenze. Difficile ottenere i requisiti professionali dei migliori pavimenti per la danza in una superficie multifunzione, ma comunque con i giusti accorgimenti si ottiene un buon compromesso. Dimentichiamo i pavimenti in gres, troppo duri, e le fughe delle piastrelle in ceramica che non sono un elemento gradito esteticamente quantomeno tecnicamente per il ballo. Il parquet è troppo delicato per dei ricevimenti, si rovinerebbe subito dopo le prime feste.
Occorre un pavimento capace di adattarsi a diverse destinazioni di utilizzo. Con le malte resinose Infinity Indoor si ottengono pavimenti dalle caratteristiche particolari: sono continue e senza giunture, hanno un ottimo rapporto durezza/elasticità quindi non sono durissimi all’impatto, ma lo sono a sufficienza per essere sottoposti a intensa usura da calpestio vario. Hanno uno spessore di soli 3mm circa, adatti a essere posati su nuovi massetti ma anche su vecchie piastrelle senza demolirle. E’ un sistema multistrato, gli ultimi sono trasparenti e proteggono il colore dello strato centrale da graffi e macchie, resiste a ristagni di tante sostanze di diversa tipologia anche a contatto prolungato. Indicato quindi per sale ricevimenti che diventano piste da ballo amatoriali dopo cena.

Un pavimento per ogni esigenza

Abbiamo visto 4 categorie di pavimenti per la danza. Occorre valutare bene la destinazione di utilizzo che avrà la superficie che dobbiamo pavimentare. La scelta giusta darà modo di avere confort di utilizzo per le diverse attività svolte, inoltre è un fattore determinante anche per la durata che avrà la pavimentazione.